A TEXT POST

Canon Powershot Sx230 Hs

Canon Powershot Sx230 Hs



style=border:none

Tutto su Canon Powershot Sx230 Hs

Canon Powershot SX230 HS Fotocamera Digitale 12.1 Megapixel, colore: Nero

Clicca qui per Canon Powershot Sx230 Hs »style=border:none

Per le immagini ravvicinate la fotocamera passa automaticamente in modalità Macro per scatti più nitidi mentre la Smart Flash Exposure ottimizza l’esposizione e i controlli del flash per garantirvi soggetti perfettamente illuminati anche in situazioni complesse o in esterni col sole (flash di schiarita). Potete passare dal Modo Standard a quello a Dynamic quando volete stabilizzare ampi movimenti delle mani (ad esempio mentre camminate) o per riprendere da un’automobile in movimento , Come qualcuno può dire. Basta ricordare elaborazione rapida e intelligente per una superba qualità di immagine La tecnologia Face Detection rileva i volti e si imposta automaticamente per restituire toni della pelle naturali. Immagine sempre nitide L’obiettivo è la parte più importante di ogni dispositivo d’immagine e tutte le fotocamere Canon utilizzano lenti disegnate e prodotte da Canon secondo gli standard più elevati, basati su un’esperienza di oltre 70 anni, per ottenere risultati eccezionali, sempre come molte persone ha detto. Efficienza energetica con ricarica rapida La PowerShot SX230 HS è dotata di una batteria a ricarica intelligente Li-ion che vi consentirà di effettuare riprese per diverse ore e sarà semplice e veloce da ricaricare. Spedizione: Questo articolo rispetta le normative per l’esportazione in paesi selezionati al di fuori dell’Unione Europea. Numero modello articolo: 5043B009. Peso di spedizione: 249 g. Manuale utente Manuale (PDF) Dimensioni e/o peso: 3,3 x 10,6 x 6,2 cm ; 222 g.



Per i prezzi … clicca qui! »style=border:none

Canon Powershot Sx230 Hs

L’autore non si assume alcuna responsabilità per l’attualità, la correttezza, la completezza o qualità delle informazioni fornite. Tutte le offerte non sono vincolanti. L’autore si riserva espressamente il diritto di modificare le parti o l’intera offerta senza annuncio separato al supplemento a cancellazione o la pubblicazione temporaneamente o permanentemente. Richieste di risarcimento contro l’autore in materia di natura materiale o immateriale causati dall’uso o abuso delle informazioni fornite attraverso l’uso di informazioni inesatte o incomplete sono esclusi, a meno che l’autore non è dimostrabile doloso o colposo è presente. Riferimenti diretti o indiretti a pagine Internet esterne che si trovano al di fuori della responsabilità dell’autore, la responsabilità dovrebbe entrare in vigore solo se, in cui l’autore è a conoscenza dei contenuti e sia tecnicamente possibile e ragionevole per impedire l’uso di contenuti illegali. L’autore dichiara espressamente che, al momento del collegamento delle pagine collegate non presentavano contenuti illegali. Impostazioni di privacy definibili individualmente, e una politica della privacy per garantire la tutela della privacy.

Voti dei clienti, commenti per Canon Powershot Sx230 Hs (Clicca qui… )style=border:none

Bressa Antonio: In manuale ho fatto un paio di macro sui fiori e foglie e il risultato è stato ottimo. Vengo da una reflex a pellicola di fascia media, che ho venduto per motivi di ingombro, quindi sono un po’ esigente. Il canon powershot sx230 hs sembra essere molto resistente e forte e credo che possiamo contare su di esso per molti anni a venire. Devo dire che è un aggiornamento ideale per me più di Leica D-LUX 4. Anche se Leica 4 è noto per la sua immagine eccellente, devo dire che questa macchina fotografica non entrerà a breve nella valutazione.Difetto comune ad altre fotocamere è che il motorino dello zoom si risente chiaramente e fastidiosamente nel registrato, quando si attiva durante un filmato. Passiamo alla Fotocamera Canon Powershot Sx230. La confezione comprende oltre alla fotocamera, il caricabatterie, la batteria NB-5L, il cavo usb per connessione al PC, i cavi A/V composito per connetterla alla TV, 1 cd con il software ed 1 Cd con il manuale nelle varie lingue. Lievi distorsioni delle lenti appena visibili quando si fotografano elementi architettonici con linee parallele. E questo ranghi canon powershot sx230 hs come uno dei più caro.

Pizzo Lucia: Ultimo commento sul GPS. Sono molto soddisfatto di una compatta con uno zoom così lungo. Se cercate una fotocamera di questi prestazioni io vi consiglio vivamente di considerare a comprarla, anche visto che su amazon Italia la prendete al prezzo più basso d’europa. Una grande idea e in entrambi i casi, le scelte sono facili da aggirare per generare i risultati che stai dopo e dopo un po ‘di esercizio sarete in viaggio attraverso di loro. Rivedo il video fatto interno alla casa e nonostante la scarsa luminosità ed i continui zoom e cambi di ripresa la qualità è veramente buona per essere una funzionalità presente su una macchina fotografica. In conclusione una macchina compatta eccellente ad un prezzo ragionevole. Altra nota riguarda il libretto d’istruzioni, solo presente in formato digitale, di cartaceo c’è solo la guida rapida all’uso della macchina. Stavo cercando un canon powershot sx230 hs di quiete da tempo e finalmente deciso di andare con questo.

Cavazzana Paolo: Ho comprato di recente questa fotocamera e lo già usata alcune volte per camminate/arrampicate in montagna. Appena abilitato impiega qualche decina di secondi ad agganciare il segnale. Configurata la data l’ora ed il time zone, la macchina è finalmente operativa. Molte Persone che Sanno anche chiusure lampo tutto il senso circolare per tenere fuori lo sporco e sabbia. Out of the box il comfort macchina fotografica senza soluzione di continuità da trasportare, anche se manca una presa di silicone, Tutti Lo Sanno. Ottima la sensibilità, che mi ha permesso di fotografare durante concerti con zoom e senza flash né cavalletto, al massimo degli ISO (1600) e con un rumore più che accettabile. Utili le funzionalità di editing di base dei filmati in macchina che consente di ritagliare i momenti salienti. Questo canon powershot sx230 hs sembra così molto meglio di quanto non sia in realtà.

Fassina Anna Carla: La qualità dei video è anche molto molto buona, e si può usare lo zoom ottico durante la registrazione; con una fotocamera del genere non vi serve più nessun camcorder. Qualcuno puo dire Che lo studio attraverso la guida vi farà scoprire ulteriori funzioni innovative che permettono di fissare la visibilità e concentrarsi di prestare attenzione a cose che non vogliono essere hub, che scopro utile aggiungere un po ‘vasta gamma per le foto e aggiungere alcuni risultati impressionanti. Sono riuscito a fotografare perfino la luna in dimensioni accettabili (non un puntino) e con i chiaroscuri visibili. Io non me ne pento affatto. Parto con varie prove di scatto in modalità automatica e spingo il generoso zoom ottico fino a 14x. Inoltre, in modalità ritratto e a metà zoom si riescono a sfuocare gli sfondi dei primi piani, cosa che prima riuscivo a fare solo con una reflex. Per registrare un video basta premere il pulsante rec a destra del display da 3, automaticamente di default parte la registrazione a 1920x1080 (Full HD) a 24p.Il GPS non succhia tutta la batteria velocemente come scritto su alcuni forum/recensioni. Registra le coordinate direttamente in ogni fotografia.Dopo 1 giornata di prove la batteria è quasi esaurita.

Sala Petra: Ero un po ‘titubante per ottenere questo canon powershot sx230 hs a causa di alcune delle recensioni, ma ho deciso di andare per esso comunq.

A PHOTO

fastcompany:

Shazam Button To Appear On Traditional TV Remotes, As If By Magic

Should we expect a Shazam button to start showing up on traditional TV remote controls?

“Um … I can’t answer that question,” Fisher says with hesitation. “I mean, yes. We want to be pervasive, and we’re looking at consumer electronics devices. A lot of manufacturers of consumer electronic devices have approached us about building Shazam in. We think there’s real opportunity down the line in the connected TV experience, so we’re very interested in the space.”

Above, a mockup of what a Shazam button might look like implanted on a traditional remote control.

Reblogged from Fast Company
A TEXT POST

Stunning Photographs of Elderly Animals

smithsonianmag:

“Photographer Isa Leshko discusses her series entitled ‘Elderly Animals.’ Learn more about Isa and her work at IsaLeshko.com. Learn more about the filmmakers at Walleyfilms.com.”

Reblogged from Smithsonian Magazine
A VIDEO

jtotheizzoe:

WE’VE BEEN DUPED!

jtotheizzoe:

EDIT: It’s come to my attention that this is not real, sorry to say. There’s no such place as JIST that I can find. This is most likely some viral advertising for an upcoming video game. I’ve updated the post to reflect that.

Quantum Levitation Meets WipeOut Track

Remember that jaw-dropping video from a couple months back demonstrating quantum levitation? By using a supercooled superconducting disk placed over a magnetic field, the physicists were able to make the disk levitate, even holding an incline as it moved!

Well these folks from Japan haveraised the quantum levitation bar fooled us using CGI into watching some advertising. Byturning faking that puck into a Wipeout racer, they’vebrought advertised a video gameracing to life. Watch and be amazed. 

Wow.Whoops.

(by JISTQuantum)

Reblogged from It's Okay To Be Smart
A TEXT POST

Implementing Taxonomy for Better User Experiences

gilt-tech:

by Amy DeCicco, Taxonomist and Steve O’Brien, Sr. Software Engineer

Halston, We Have a Problem
Like most rapidly growing start ups, product classification at Gilt Groupe was not fully formed at the outset. Initially, products were tagged with keywords, and those keywords were user-defined and free-form. One person’s “shoes” was another person’s “lace-ups” was another person’s “monkstraps,” and as a result it became increasingly more difficult to assess inventory by category of product. Additionally, as inventory grew and there was a need to surface product categories on gilt.com to help shoppers navigate through sales, this method of classifying and organizing products became rapidly untenable.

In response to this problem, around a year ago Gilt introduced a more structured 2000-term “product hierarchy” for merchandising specialists to index their inventory, a component of which was to attach a “pretty name” or short label to each product category for front-end category navigation. This structured classification was a step in the right direction, and improved inventory reporting, but it wasn’t the best solution for creating intuitive user experiences for shoppers on gilt.com. Two thousand very specific categories were too granular for the number of products typically featured in a sale. In addition, categories were not hierarchical, mutually exclusive, unique, contextual, or even very illustrative. As a result, Gilt’s site filter tools were often imprecise, created user confusion, and fostered suboptimal user experiences.

http://i.imgur.com/8UMms.png

Redundancy & lack of meaning in drop downs

Category filtering without context - “coffee table, crewneck, download, earrings”

Gilt needed a way to negotiate between the very specific product categories used by the Merchandising and Planning teams to analyze their business and what the shopper saw in category navigation. We needed to build a taxonomy tool and the back-end database infrastructure to support it.

Taxonomy (Not Taxidermy)
Taxonomy is a method of organizing categories of content on a website. Taxonomies are built to help you navigate through content  in top and left nav experiences all over the web. Taxonomy is hierarchical, that is, taxonomies are made up of a root and multiple category levels which have parent-child and sibling relationships.

An e-commerce taxonomy

Gilt’s taxonomy needed to support navigation through product categories and subcategories in men’s, women’s, and children’s apparel and accessories, as well as home goods and gifts sales, and support attributes for additional navigational filtering.

Read More

Reblogged from Gilt Tech
A VIDEO

thematerialreview:

Nike Free Run 2 ID | Straight from the PRC

Reblogged from The Material Review